PUBBLICATO il DECRETO LEGGE "CURA ITALIA"

18 marzo 2020

Il Decreto Cura Italia, licenziato dal Consiglio dei ministri lunedì 16 marzo è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale in tarda nottata del 17, pertanto l'entrata in vigore del provvedimento è il 17/03/2020.

Il decreto è consultabile al seguente indirizzo:

https://www.gazzettaufficiale.it/do/atto/serie_generale/caricaPdf?cdimg=20G0003400000010110001&dgu=2020-03-17&art.dataPubblicazioneGazzetta=2020-03-17&art.codiceRedazionale=20G00034&art.num=1&art.tiposerie=SG

Si compone di 127 articoli.

Data la gravità del momento e la vastità dei temi da affrontare il decreto è complesso e ed interviene in modo anche non coordinato su molteplici aspetti.   

Vi si segnalano alcuni commi di nostro interesse, tralasciando quanto concerne i rapporti di lavoro subordinato, che riguardano aspetti già in parte anticipati:

Titolo II Misure a sostegno del lavoro - Capo I Estensione delle misure speciali in tema di ammortizzatori sociali per tutto il territorio nazionale. ( art. da 19 a 22 )

Capo II Norme speciali in materia di riduzione dell’orario di lavoro e di sostegno ai lavoratori ( art.  da 23 a 48 ), di cui:

Art. 27 (Indennità professionisti e lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa). 

Art. 28 (Indennità lavoratori autonomi iscritti alle Gestioni speciali dell’Ago)

Prevedono  entrambi un’indennità per il mese di marzo pari a 600 euro.

Art. 37 (Sospensione dei termini per il pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l'assicurazione obbligatoria per i lavoratori domestici)

Art. 43 (Contributi alle imprese per la sicurezza e potenziamento dei presidi sanitari)

Si indica altresì il:

Titolo III Misure a sostegno della liquidità attraverso il sistema bancario.  

nel quale è presente l

Art. 55 (Misure di sostegno finanziario alle imprese).  che prevede agevolazioni fiscali per la cessione dei crediti aziendali nei confronti di "debitori inadempienti"

Art. 56 (Misure di sostegno finanziario alle micro, piccole e medie imprese colpite dall’epidemia di COVID-19), che prevede alcune misure di sostegno finanziario:

a) divieto temporaneo di revoca per le aperture di credito a revoca e per i prestiti accordati

b) proroga per i prestiti non rateali con scadenza contrattuale prima del 30 settembre 2020

 c) sospensione pagamenti per i mutui e gli altri finanziamenti, anche leasing, a rimborso rateale, anche perfezionati tramite il rilascio di cambiali agrarie.

Art. 57 (Supporto alla liquidità delle imprese colpite dall’emergenza epidemiologica mediante meccanismi di garanzia).

.. 

Il Titolo IV è quello di maggiore interesse per immprese e famiglie.

Titolo IV Misure fiscali a sostegno della liquidità delle famiglie e delle imprese

Art. 60 (Rimessione in termini per i versamenti)  Slittamento a venerdì 20 marzo delle scadenze del 16 marzo 2020

Art. 61 (Sospensione dei versamenti delle ritenute, dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria). Estensione della sospensione dei pagamenti già prevista ( da D.L. 2 marzo ) per il settore turismo anche a settore spettacolo, settore sportivo, trasporto, associazioni ..

In sintesi adempimenti fiscali scadenti dall'8 marzo a 31 maggio rinviati al 31 maggio. Versamenti scadenti dall'8 marzo al 31 marzo rinviati al 31 maggio. 

Per i settori alberghiero turistico ecc. cui è sono stati aggiunti anche i trasporti  e altri la sospensione di  versamenti,  ritenute,  contributi  e  premi  per  il  settore turistico-alberghiero, va dal 17 marzo al 30 aprile 2020.

 

 

Art. 63 (Premio ai lavoratori dipendenti). Si tratta di un bonus di euro 100,00 ai dipendenti che hanno continuato a lavorare in sede nel mese di marzo.  

 

Art. 64 (Credito d'imposta per le spese di sanificazione degli ambienti di lavoro).  Si tratta del 50 % della spesa sostenuta con un tetto di spesa e un tetto complessivo di risorse a disposizione.

 

Art. 65 (Credito d’imposta per botteghe e negozi).  Norma mal scritta già dal titolo. Ma la norma indica imprese ( anche bar ristoranti ? ) che hanno chiuso dopo l'ultimo DPCM dell'11 marzo, e che operano in affitto in un locale censito come C/1.

Art. 66 (Incentivi fiscali per erogazioni liberali in denaro e in natura a sostegno delle misure di contrasto dell’emergenza epidemiologica da COVID-19): detrazione dall’imposta lorda ai fini dell’imposta sul reddito pari al 30%, per un importo non superiore a 30.000 euro ( privati)

deduzione per  i soggetti titolari di reddito d’impresa, cui si applica l’articolo 27 della legge 13 maggio 1999, n. 133.

Art. 67 (Sospensione dei termini relativi all’attività degli uffici degli enti impositori). 

Art. 68 (Sospensione dei termini di versamento dei carichi affidati all'agente della riscossione)

 

In sintesi sono sospesi dall’8 marzo al 31 maggio 2020 molteplici  termini di pagamento cartelle, avvisi, scadenza degli atti imposiviti eccc. 

Non risultano allo stato attuale sospesi  i pagamenti in corso su rottamazioni e rateizzazioni. 

Art. 69 (Proroga versamenti nel settore dei giochi).

 

Titolo V Ulteriori disposizioni

Capo I (Ulteriori misure per fronteggiare l’emergenza derivante dalla diffusione del Civ-19)

Art. 78 (Misure in favore del settore agricolo e della pesca).

Art. 87 (Misure straordinarie in materia di lavoro agile e di esenzione dal servizio e di procedure concorsuali). 

Art. 106 (Norme in materia di svolgimento delle assemblee di società).

Questo è quanto espresso in modo stringato e ridotto.

Ogni punto richiede ulteriori chiarimenti e specifiche.

 

I nostri uffici via telefono, mail, skype, e tramite il sito www.studioaiassa.it continuano la loro attività ( gran parte del personale in smart working ) cercando di assistere al meglio le problematiche dei clienti.

 

 

 

Studio Aiassa - Dottori Commercialisti

 

Archivio news

 

News dello studio

mar25

25/03/2020

Commercialisti e Consulenti del lavoro: “Urgente un piano choc per salvare le imprese italiane

Commercialisti e Consulenti del lavoro: “Urgente un piano choc per salvare le imprese italiane"

Pubblichiamo nota del CNDC sulle richieste al Governo dei Commercialisti e Consulenti del lavoro, ossia da chi sta quotidianamente a contatto con le attività autonome e conosce ( e può

mar23

23/03/2020

COVID-19 – ULTERIORE CHIUSURA ATTIVITA’ : REGIONE PIEMONTE: D.P.G.R. 34  del  21 marzo 2020 GOVERNO: D.P.C.M. 22 marzo 2020

COVID-19 – ULTERIORE CHIUSURA ATTIVITA’ : REGIONE PIEMONTE: D.P.G.R. 34 del 21 marzo 2020 GOVERNO: D.P.C.M. 22 marzo 2020

Nel giro di due giorni sono stati approvati, con riferimento alle attività lavorative piemontesi, due provvedimenti. Il primo in ordine di pubblicazione è quello della Giunta Regionale

mar18

18/03/2020

PUBBLICATO il DECRETO LEGGE

PUBBLICATO il DECRETO LEGGE "CURA ITALIA"

Il Decreto Cura Italia, licenziato dal Consiglio dei ministri lunedì 16 marzo è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale in tarda nottata del 17, pertanto l'entrata in vigore

News

apr1

01/04/2020

Effetto Coronavirus sugli obblighi di vigilanza e verifica di sindaci e revisori

L’emergenza Coronavirus ha costretto numerose

apr1

01/04/2020

5 per mille: pubblicato l'elenco permanente 2020

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato