CIRCOLAZIONE DEL CONTANTE – RIDUZIONE LIMITI.

23 giugno 2020

         Il rapporto con l’uso del contante in ITALIA è sempre oggetto di pareri politici discordanti:

- per parte del mondo politico l’uso del contante non è un problema se non quello legato a fatti criminosi ( tangenti, smercio di stupefacenti, ricettazione, usura….. )

   - per un’altra parte, sempre più consistente, è soprattutto un fenomeno legato all’evasione fiscale e una tracciabilità dei pagamenti al 100 % permetterebbe una vera lotta all’evasione.

           Certo che la completa tracciabilità dei pagamenti non avrebbe comunque effetto sui fatti criminosi ( chi gira con una borsa piena di contanti supera sempre ogni limite ).

           Oggi il limite del contante è 3.000,00 ( anzi 2.999,99 ) in quanto un pagamento in contanti per 3.000,00 sarebbe già sanzionato ( sanzione da 3.000 a 50.000 !!!).

         La soglia di 3.000 era stata fissata nel 2016 dal Governo Renzi, aumentandola dai 1.000 euro voluti nel 2001 dal Governo  Monti.

 

Dal 1 luglio il nuovo tetto  dal quale si è già sanzionati è di 2 mila euro (scenderanno a 1.000 dal 1° gennaio 2022).

Ciò significa che fino a 1.999 euro è possibile trasferire denaro in contanti ad un’altra persona, professionista  o a un’azienda.

A partire da 2.000,00 euro per trasferire soldi da una persona ad un'altra è necessario uno strumento tracciabile: bonifico bancario, carta di credito e altro.

Il limite riguarda sia chi riceve il denaro, sia chi effettua il pagamento.

Il limite non si applica per i versamenti e i prelievi eseguiti sul proprio conto corrente bancario.

La sanzione prevista parte da 2.000 euro e  potrà arrivare fino a 50 mila euro per operazione.

        Attenzione ai pagamenti frazionati: se la somma di più pagamenti raggiunge 2.000,00 tali pagamenti possono essere considerati non previsti da contratto, prassi o altro, ma frazionati artificiosamente ( = divisi per aggirare la norma ) la sanzione sarà comunque applicata.

 

Studio Aiassa - Dottori Commercialisti

 

Francesca,  Alessandro,  Gian Carlo  Aiassa   

Archivio news

 

News dello studio

nov4

04/11/2020

INFORMATIVA D'UTILITA'  SU PRECAUZIONI ANTI COVID

INFORMATIVA D'UTILITA' SU PRECAUZIONI ANTI COVID

  1. Che tipi di tamponi si possono fare? Molecolari: li fanno i laboratori autorizzati dalla regione su prescrizione ASL o medico di base; sono quelli ufficiali e maggiormente affidabili, ma

ott30

30/10/2020

DPCM 24 ottobre 2020-ACCESSO AGLI UFFICI

DPCM 24 ottobre 2020-ACCESSO AGLI UFFICI

A seguito dell’entrata in vigore del nuovo DPCM e visti anche gli effetti che la diffusione pandemica del virus presenta nel nostro paese, condividendo un senso di maggiore prudenza e responsabilità,

ott19

19/10/2020

DPCM 13 10 2020 UFFICI APERTI AL PUBBLICO

DPCM 13 10 2020 UFFICI APERTI AL PUBBLICO

Le presenti indicazioni si applicano al settore degli uffici, pubblici e privati, degli studi professionali e dei servizi amministrativi che prevedono accesso del pubblico. * Predisporre una adeguata

News

nov24

24/11/2020

Revisore del bilancio e Covid-19: arriva Revisya

Il revisore dovrà analizzare gli impatti

nov28

28/11/2020

Bonus 1000 euro per autonomi e dipendenti: domanda entro il 18 dicembre 2020

Le domande di fruizione dell'indennità